Pietro Ingrassia

Affermato Ingegnere Civile-Elettrico, Pietro Ingrassia presenta un percorso professionale articolato e sviluppato sui fronti nazionale e internazionale. Le prime esperienze professionali avvengono nel nord Europa e in particolare in Danimarca presso la Grundfoss e in Germania presso la Siemens. Rientra successivamente all'interno del territorio italiano, collaborando per diversi anni con la AMG Energia S.p.A., public utility nel settore gas ed energia, dove opera su progetti internazionali di ricerca relativi alle energie rinnovabili, al risparmio energetico, lavorando su iniziative cofinanziate da contributi europei.
La crescita professionale dell'Ingegnere è rapida: assume presto posizioni direttive, che lo vedono a capo di team di lavoro e di importanti progetti di natura civile ed impiantistica a partire dal concept sino ad arrivare alle ultime fasi di collaudo. I progetti sviluppati dall'ingegnere riguardano in maniera predominante gli impianti tecnologici (MEP) per le strutture alberghiere, ospedaliere, gli uffici, gli edifici commerciali, industriali e storici. In parallelo alle mansioni di Design Leader e Project Manager, Pietro Ingrassia si propone come consulente in ambito energetico, curando la fase di progettazione e, in seguito, quella di realizzazione di impianti produttivi di energie rinnovabili.
Dopo una prima esperienza concentrata sul territorio italiano, Pietro Ingrassia trova interessanti opportunità di business in ambito internazionale: a partire dal primo decennio dei Duemila, l'Ingegnere inizia la propria importante collaborazione con realtà istituzionali degli Emirati Arabi Uniti, nello specifico all'interno dell'Emirato di Fujairah (UAE). Qui è stato protagonista, tra il 2012 e il 2013, di uno tra i più importanti progetti locali, ovvero la realizzazione dello Dibba Khorfakkan Ringroad, ovvero una coppia di tunnel dalla lunghezza di 550 metri ognuno, infrastruttura mai eguagliata prima sul territorio alla cui costruzione l'Ing. Pietro Ingrassia prende parte in qualità di Team Leader per ciò che riguarda differenti impianti (elettrici, ICT, meccanici, ventilazione e antincendio, come previsto dalla normativa statunitense NFPA).
Opera nel 2013 nel contesto del Sultanato dell'Oman, dove ha occasione di collaborare con una società, tra le migliori in ambito ingegneristico come Head of M.E.P., nel triennio 2013-2016. Sempre nell'Oman, tra il 2014 e il 2015, collabora con il Ministero degli Affari Sportivi e tra il 2015 e il 2016 con il Ministero dell'Agricoltura e della Pesca. In quello stesso anno è nominato Project Manager per la realizzazione delle dry utilities presso le Municipalità di Muscat e Haya Water, curando infrastrutture relative a elettricità, telecomunicazioni, energie rinnovabili, fibra ottica.
All'interno del medesimo Sultanato, l'Ingegnere ha ottenuto nel 2017 la carica di Project Manager per la realizzazione, all'interno del nuovo aeroporto internazionale di Muscat, delle First e Business Lounges per OMAN AIR saoc, compagnia aerea di bandiera del Sultanato dell'Oman.
Pietro Ingrassia è originario di Palermo dove nasce nel 1972. È laureato con lode in Ingegneria Elettrica presso l'Università degli Studi di Palermo. Nel 2014, presso il Politecnico di Milano, consegue il Master di secondo livello in Project Management ed ottiene la certificazione da parte della International Project Management Association (IPMA). In seguito consegue la certificazione LEED conferita dal Green Building Council (USA).
Attualmente ricopre il ruolo di Project Manager, gestendo team di progetto con più di 30 persone, aventi competenze eterogenee e provenienti da diverse nazioni europee ed extra europee. I progetti in corso hanno committenza sia Pubblica (Ministeri del Sultanato dell'Oman) sia committenza Privata (compagnie aeree, società alberghiere, public utilities).


Pietro Ingrassia